Home»News»Depurare l’acqua con i … tappi di plastica

Depurare l’acqua con i … tappi di plastica

0
Shares
Pinterest Google+

Beviamo un bicchiere, poi un secondo, un’altro ancora e finiamo la bottiglia d’acqua. Prima di buttare via il contenitore ricordiamoci che i tappi possono ancora essere molto utili.

Una start-up di Rovereto, più precisamente lEco-Sistemi srl, ha messo a punto un protocollo che prevede l’utilizzo dei tappi di plastica appunto, al posto di ben più costosi elementi prestampati, come substrato per la proliferazione delle colonie batteriche impiegate nella depurazione delle acque.  Grazie a questa ingegnosa variante è stato possibile abbattere notevolmente i consumi di energia per metro cubo di acqua depurata, senza contare l’evidente riduzione delle emissioni dal momento che non è necessario realizzare nuovi elementi di polipropilene.

Dalla Eco-Sistemi ci tengono poi a sottolineare che il progetto così ideato, grazie alle loro offerte, garantisce anche un importante aiuto alle Associazioni e Onlus di tutta Italia, che conferiscono loro i tappi raccolti grazie ad azioni di volontariato o partecipazione collettiva.

Previous post

Afide del Cipresso (Cinara cupressi). Riconoscimento e lotta.

Next post

Iniziato il monitoraggio degli alberi nelle Scuole di Roma

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.