Home»Verde Urbano e Ornamentale»Abbattimento alberi Roma: come comportarsi nel caso di verde privato

Abbattimento alberi Roma: come comportarsi nel caso di verde privato

5
Shares
Pinterest Google+

Abbattimento alberi Roma: se vi trovate nella condizione spiacevole di dover procedere all’abbattimento di uno o più alberi a Roma dovrete comunque compiere prima alcuni importanti passi burocratici. Le procedure possibili per ottenere l’autorizzazione sono essenzialmente due e variano nella loro complessità a seconda se il sito d’impianto risulti essere sottoposto a Vincolo Paesaggistico o meno. Vediamo meglio nel dettaglio procedure e documenti necessari; sotto è possibile effettuare anche il download della nostra guida sulle procedure per ottenere il nulla osta.

autorizzazione abbattimento alberi Roma (DendroLabs.com)
procedure di autorizzazione – abbattimento alberi Roma (DendroLabs.com)

Prima di dare per scontata la necessità di abbattere l’albero, si suggerisce sempre di valutare la reale pericolosità dell’esemplare arboreo, magari mediante una indagine fitosanitaria e dendrostatica, e di prendere in considerazione la possibilità di un recupero dell’albero mediante un intervento mirato di potatura e/o consolidamento.

A) Abbattimento alberi Roma: impianti in aree NON sottoposte a Vincolo Paesaggistico

Il caso più semplice da descrivere è senza dubbio quello dell’abbattimento di un albero in un’area di Roma non sottoposta a Vincolo Paesaggistico. Attualmente infatti gli alberi impiantati in aree NON sottoposte a Vincolo Paesaggistico (ai sensi D.Lgs. 42/04) possono essere abbattuti senza la preventiva autorizzazione paesaggistica, almeno fino a quando non verrà approvato il Regolamento del Verde e mantenendo comunque validi ovviamente i diritti di terzi, oltre a eventuali prescrizioni, tutele e disposizioni di diversa natura e competenza. Si fa riferimento specifico ad eventuali obblighi derivanti da:

  • NTA nuovo PRG DCC n°18\08;
  • Atti d’Obbligo;
  • Prescrizioni derivanti dal Permesso di Costruire;
  • R.C. Tutela Animali D.C.C. n° 275/05.

Per sapere se un’area è sottoposta a Vincolo Paesaggistico ci sono tre possibilità:

  • innanzi tutto è ovviamente possibile consultare autonomamente l’apposita cartografia presente sul sito della Regione Lazio (Tavola B del PTPR);
  • in alternativa è possibile richiedere una visura dei vincoli ad un Professionista abilitato, per un importo solitamente pari a 140,00€;

    Volete una Visura dei Vincoli?

    preventivo

  • oppure infine è possibile richiedere visura dei vincoli a Roma Capitale (Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde – Protezione Civile – U.O. Verde Pubblico e Decoro Urbano – Ufficio Protocollo, Piazza di Porta Metronia 2), mediante richiesta in carta semplice, con indicazione dell’esatto punto planimetrico e dietro presentazione del versamento di 150,00€.

 

B) Abbattimento alberi Roma: impianti in aree sottoposte a Vincolo Paesaggistico

Nel caso di alberi impiantati in aree di Roma sottoposte a Vincolo Paesaggistico, l’autorizzazione all’abbattimento (o nulla osta all’abbattimento) verrà rilasciata dietro presentazione motivata dei seguenti documenti:

  • Scheda per la presentazione della richiesta di autorizzazione paesaggistica per le opere il cui impatto paesaggistico è valutato mediante una documentazione semplificata art. 2.2 D.P.R. n°139 9.7.10 e D.P.C.M. 12.12.05;
  • Relazione Tecnica redatta, timbrata e firmata da Professionista specificatamente abilitato ed iscritto all’Apposito Ordine/Albo indicante: le motivazioni tecniche dell’abbattimento e la successiva opera di mitigazione paesaggistica; la compatibilità del complessivo intervento con il sistema di paesaggio e le regole del PTPR adottato;

    Volete sapere il costo e in quanto tempo ottenere una relazione tecnica fitosanitaria e dendrostatica?

    preventivo

  • Adeguata documentazione fotografica (compresa solitamente nella relazione tecnica di cui sopra);
  • Planimetria in scala esplicita dell’area oggetto d’intervento (compresa solitamente nella relazione tecnica di cui sopra);
  • Modulo per abbattimento in aree sottoposte a vincolo paesaggistico debitamente compilato (è possibile scaricarlo sul sito di Roma Capitale o nell’area download);
  • Ricevuta di versamento di 200,00€ ai sensi Delibera Consiglio Comunale n°68/2010 eseguito mediante: conto corrente postale n°37433000 intestato alla Tesoreria di Roma Capitale; pagamento presso l’Ufficio Economato di Piazza Porta Metronia 2; oppure presso la Tesoreria di Roma Capitale (Campidoglio); o ancora mediante bonifico intestato a Roma Capitale – Dipartimento Tutela ambientale – Codice IBAN: IT 69 P 02008 05117 000400017084.

Importante – in base alla L.R. 59/95 tutta la documentazione dovrà essere presentata a:

Roma Capitale
Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde
Protezione Civile – U.O. Verde Pubblico e Decoro Urbano –
Ufficio Protocollo, Piazza di Porta Metronia 2
00183 Roma

Volete essere consigliati e seguiti in tutte le fasi, dalla redazione della documentazione, all’abbattimento e al reimpianto? DendroLabs è in grado di fornire soluzioni personalizzate. Contattateci.

preventivo

Abbattimento alberi Roma – note importanti:

Per i siti d’impianto ricadenti all’interno di Aree Naturali Protette è inoltre necessario il preventivo nullaosta dell’Ente Parco ai sensi L.R. 29\97.

Nel caso di alberi palesemente a rischio statico ( Classe D nella classificazione C.P.C ), il versamento dei 200,00€ a Roma Capitale può essere effettuato anche dopo il rilascio dell’autorizzazione e comunque entro il termine di 30 giorni.

Abbattimento alberi Roma, guida alle procedureLe Guide di DendroLabs: Procedure di autorizzazione all’abbattimento di alberi nel caso di verde privato (file .pdf)

 

 

 

 

 

Previous post

VTA (Visual Tree Assessment): come verificare la stabilità degli alberi

Next post

Potatura alberi Roma, perché eseguirla e a chi rivolgersi

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.