Home»Video»Distanze legali degli alberi dal confine (art. 892 cc)

Distanze legali degli alberi dal confine (art. 892 cc)

2
Shares
Pinterest Google+





Breve videoguida all’interpretazione dell’art.892 del Codice Civile, inerente la distanza legale di alberi e siepi dal confine delle proprietà. Maggiori informazioni nei tre articoli pubblicati nella sezione Aspetti Legali: “Art.892 Codice Civile: distanza dal confine per alberi e siepi“, “Distanza alberi dal confine, riferimenti normativi e responsabilità” e “Alberi e siepi nel Codice Civile“.


Previous post

I rilievi eseguiti nelle Scuole di Roma

Next post

Patrimonio arboreo di Milano: oltre 250K unità

2 Comments

  1. Mauri
    29 marzo 2017 at 9:05 — Rispondi

    Ho acquistato una casa che confina per 2 lati con il Parco pubblico. All’esterno a meno di tre metri, in realtà a meno di un metro sono presenti 5 piante ad alto fusto. Il fatto che le stesse siano presenti prima della lottizzazione e costruzione della proprietà preclude il fatto di richiederne l’abbattimento al comune? Per ora mi sono limitato a poterle, ma di brutto però. Da due anni raccolgo quintali di foglie e pulisco le mie gronde almeno 2 volte l’anno.
    Grazie per l’attenzione.

    • DendroLabs
      24 aprile 2017 at 15:01 — Rispondi

      Buonasera Mauri,
      non è possibile chiedere l’abbattimento delle piante in questione per quanto stabilito dall’art.892 del c.c.
      E’ suo diritto però pretendere, da parte dell’Amministrazione Pubblica, la potatura dei rami sconfinanti, come sancito chiaramente dall’art. 896 del c.c.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.